RAOUL BOVA. CHIESTA CONDANNA AD UN ANNO DI CARCERE PER EVASIONE FISCALE

Eroe delle fiction contro il male, comune cittadino italiano nella realtà quotidiana. La Procura di Roma ha chiesto la condanna ad un anno di carcere nei confronti di Raoul Bova per evasione fiscale. Secondo le indagini il popolare attore avrebbe commesso il reato di dichiarazione fraudolenta mediante vari artifici che consistevano nella simulazione della cessione di diritti cinematografici allo scopo di ottenere sgravi fiscali.

Salvatore Occhiuto