Misano. Sente le “voci”: cuoco brandisce coltello, clienti locale scioccati

Momenti di terrore in un ristorante di Misano dove un senegalese che lavora come lavapiatti ha cominciato a sostenere di sentire delle ‘voci’ che gli parlavano. Così ha preso una mannaia da macellaio e un grosso coltello cominciando a urlare e spaccare tutto. E’ persino uscito dalla cucina continuando la “performance” davanti ai clieti attoniti e spaventatissimi. Tutto fino all’arrivo dei carabinieri costretti a tirare fuori l’arma per riuscire ad ammanettare il forsennato.