Misano. Pini abbattuti: questione da campagna elettorale

Altro che ambientalismo: per il sindaco Giannini tutto il putiferio sullevato sulla questione dell’abbattimento di 27 pini di 50-60 anni  sarebbe originata dalla campagna elettorale. Insomma Giannini sarebbe stato preso di mira  in quanto segretario Pd. Nei giorni scorsi nei viali dove sono stati tagliati i pini si sono presentati anche i carabinieri, ma secondo il sindaco è normale che accada se qualcuno gli segnala la cosa, sono tenuti a farlo. Ma hanno verificato che era tutto a posto e vi erano le necessarie autorizzazioni. Non c’è stato alcun sequestro di atti. Si tratterebbe di un’operazione di rigenerazione urbana secondo i criteri botanici e ambientali e al posto dei pini verranno piantumate altre essenze, melie, come accade in altri comuni costieri.