Misano. L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE STANZIA 334MILA EURO A SOSTEGNO DEGLI STUDENTI PIU’ FRAGILI

Continua e si rafforza l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Misano Adriatico a favore dei bambini e dei ragazzi più fragili, prevedendo per l’anno scolastico 2019/2020 uno stanziamento di  circa 334.000 euro, con un incremento di ben 100.000 euro rispetto al 2017/2018. Nell’anno scolastico appena iniziato sono 51 i bambini ed i ragazzi misanesi in carico al servizio, di cui 7 frequentanti il nido e la scuola dell’infanzia e 44 frequentanti la scuola primaria e la scuola secondaria di primo e secondo grado.

 

“È fondamentale garantire a tutti il diritto allo studio e all’educazione, con particolare attenzione ai bisogni dei nostri ragazzi più fragili – spiega il Vice Sindaco e Assessore ai Servizi Scolastici e alla Persona Maria Elena Malpassi -. Proprio per questo motivo come Amministrazione ci impegniamo per rispondere alle sempre più elevate richieste di intervento che ogni anno vengono presentate e condivise al Tavolo Tecnico, sia in termini di aumento di ore sia di casi. Abbiamo tuttavia già chiesto alla Regione Emilia-Romagna di intervenire predisponendo risorse aggiuntive, come avvenuto per l’abbattimento delle rette degli asili nido. Certamente la precocità della diagnosi può offrire una maggiore garanzia di un intervento tempestivo e mirato e a volte può persino portare ad un miglioramento significativo del disturbo già in età prescolare. Ecco perché l’investimento considerevole dell’Amministrazioneva visto in chiave preventiva e soprattutto di miglioramento qualitativo delnostro sistema scolastico che deve diventare inclusivo nel suo complessoaffinché veramente nessun bambino e ragazzo venga mai lasciato indietro”.