Misano. Inceneritore Veronica Pontis: “Monitoraggio costante e tavolo con gli ambientalisti”

Inceneritore

Veronica Pontis: “Monitoraggio costante

e tavolo con gli ambientalisti”

 

Sempre attenta ai problemi dell’ambiente, Veronica Pontis punta oggi l’attenzione sull’inceneritore di Raibano. La candidata sindaco, sostenuta da Lega, Forza Italia e Popolo per la Famiglia, ha le idee molto chiare in proposito: “Prioritaria l’indennità di disagio attraverso il fondo messo a disposizione da Hera così come succede per altri comuni interessati. Ma l’aspetto più importante è aprire un tavolo di concertazione con le associazioni ambientaliste dove insieme decideremo ogni anno come usare questo fondo tra aria, ambiente e suolo. Ribadisco, si deciderà tutto insieme. Coriano e Riccione hanno iniziato a monitorare le emissioni e noi continueremo su questa strada. A noi non interessa chi gestisce il tutto, ma ci preme difendere la salute dei cittadini attraverso il monitoraggio della qualità dell’aria. Per quanto riguarda la raccolta differenziata ed il suo smaltimento saremo attenti sulla gestione dell’inceneritore: sappiamo quanto può smaltire in termine di tonnellate e dobbiamo dare la precedenza alla nostra provincia”.

E conclude:Il problema dell’inquinamento è una piaga che va riconosciuta, analizzata e aggredita per eliminarla alla radice, o quantomeno ridurne gli effetti perché non diventi mortale, visto che, oltretutto, da quest’anno è stata approvata una legge secondo la quale ogni Provincia dovrà dotarsi di un Registro Tumori per verificarne l’incidenza rispetto al territorio. Come detto, parteciperemo con Riccione e Coriano agli studi e ricerche indipendenti sulle emissioni in aria, acqua e suolo dell’inceneritore”.

(nella foto Veronica Pontis con i candidati di lista)