Misano. Il Pd chiede a Giannini di rimanere al suo posto

Stefano Giannini ha annunciato le sue dimissioni da segretario e convocata la direzione per martedì della prossima settimana. Ritiene che dopo le elezioni provinciali, di secondo grado, vi siano le condizioni per un nuovo segretario che affronti le nuove scadenze elettorali. Per la stessa ragione chiediamo invece al segretario Giannini di rimanere al proprio posto.

La scadenza per chiudere l’esperienza di “servizio” di Giannini è quella naturale del congresso, già convocato per i prossimi mesi. Altre soluzioni, al di là delle volontà politiche dei singoli, rischiano di compromettere un proficuo dibattito politico. A questo aggiungiamo che chiunque sia il nuovo segretario non avrà comunque l’autorevolezza che deriva da una elezione congressuale. Il segretario Giannini e la sua segreteria  possono continuare a lavorare fino alla scadenza naturale del congresso e troveranno un contributo politico e programmatico da parte dei segretari comunali del nostro Partito.

Vanni Lazzari segretario comunale Pd rimini

Cristian D’Andrea coordinatore Pd  valconca

Alberto Arcangeli segretario comunale PD  riccione

Francesca Pieraccini segretaria comunale Pd San Giovanni Marignano

Franco Ghetti segretario comunale Pd Bellaria

Ottavia Borghesi coordinatrice Pd Valmarecchia

Altri segretari Pd si stanno aggiungendo a tale richiesta.