Riccione. Scuola, selezione per titoli allo sportello psico – pedagogico nei Comuni del Distretto di Riccione

Scuola, selezione per titoli allo sportello psico – pedagogico nei Comuni del Distretto di Riccione

 

 

Prende avvio un’esperienza innovativa nei servizi a disposizione delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado dei 13 Comuni del distretto di Riccione. Una selezione per titoli rivolta all’affidamento di incarichi professionali di psicologo nella gestione degli sportelli di supporto psico-pedagogico.

 

In altre parole per la prima volta i Comuni del distretto, di cui Riccione è capofila, hanno scelto di individuare, esclusivamente con una selezione mirata, 12 professionisti con competenze specifiche per gestire dei servizi delicati e necessari di conoscenze mirate al migliore approccio da usare nei confronti di studenti,  genitori e insegnanti. Gli sportelli saranno un punto di riferimento per svolgere colloqui rivolti agli alunni, per promuovere laboratori all’interno delle classi con il coinvolgimento del corpo docente in grado di supportare il gruppo degli studenti e facilitarne le relazioni.

 

Un’ occasione per dare vita ad incontri su tematiche educative rivolte a genitori e cittadini, per fornire di chiavi di lettura ai genitori, spesso in difficoltà relazionale con i propri figli, e non per ultimo, per fornire consulenza e affiancamento nelle analisi delle problematiche che in classe gli insegnanti debbono talvolta affrontare. La selezione comparativa pubblica dei professionisti, per soli titoli, darà luogo ad una graduatoria, a validità triennale, a partire dall’anno scolastico 2018/2019 e per i successivi due anni scolastici.

 

Lo sportello così delineato sarà un servizio alla persona, di scambio, di riflessione e di aiuto. Un grimaldello a disposizione dei ragazzi  per ottenere ascolto, sostegno e ricerca di soluzioni, ad esempio nel rapporto con amici e genitori. Un aiuto nello studio e nella crescita del ragazzo, a partire dal saper accettare i cambiamenti sia fisici che psicologici. Per genitori e insegnanti, un confronto e una mediazione preziosa.