Misano. I vigili gli dicono che i suoi cani non possono fare il bagno in mare: agenti presi a calci e pugni

Scene che non vorremmo mai vedere. Scene che danneggiano l’immagine turistica delle nostre zone. Eppure in tanti fra turisti e residenti hanno assistito attoniniti domenica pomeriggio al pestaggio di di due vigili a Misano da parte di un soggetto. La “colpa” delle divise? Avere fatto il proprio mestiere e avere spiegato all’uomo che i suoi due cagnolini il bagno in spiaggia non potevano farlo. Il 53enne della provincia di Arezzo prima ha insultato e minacciato gli agenti, poi ha cominciato a fare “parlare” pugni e calci. Con fatica è stato infine bloccato e ammanettato poi denunciato a piede libero per resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e lesioni.