Coriano. Stato di “attenzione” per i boschi dell’Emilia-Romagna

Rischio incendi, fino al 27 febbraio
Stato di “attenzione” per i boschi dell’Emilia-Romagna
attivato dall’Agenzia di Protezione civile per l’assenza di piogge e le alte temperature. Massima cautela nel bruciare stoppie e legname.
Soprattutto si raccomanda di non effettuare abbruciamenti quando il vento è forte e, se è proprio necessario, è vivamente consigliato di limitarsi alle prime ore del giorno.
L’Agenzia regionale di protezione civile si raccomanda di gestire con la massima cautela gli abbruciamenti di stoppie, legname e altri residui vegetali durante i lavori agricoli e forestali. Vanno considerate, inoltre, le eventuali ordinanze più restrittive emanate da singoli Comuni. Gli abbruciamenti non sono vietati, ma severamente disciplinati. L’ Arma dei Carabinieri intensificherà i controlli. La situazione sarà nuovamente valutata mercoledì 19 febbraio.
L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ricorda che, in ogni caso, prima di procedere agli abbruciamenti, è obbligatorio darne comunicazione ai Vigili del Fuoco . numero verde 800841051.