Coriano. Raccolta differenziata: l’amministrazione si congratula con i corianesi

Nella prima fase di sperimentazione della raccolta Porta a Porta a Coriano, arrivano i primi dati oltre le aspettative.

Molto incoraggianti al momento i numeri che scaturiscono da questi primi mesi di attuazione del nuovo sistema di raccolta, la cosa che più colpisce è il 72,57% raggiunto dai cittadini corianesi a luglio con un incremento del 7,95% rispetto al luglio dello scorso anno.

Ricordiamo che l’obiettivo che ci è stato imposto è il raggiungimento del 79% entro il 2020.

Domenica Spinelli (sindaco): “Niente male come inizio! Cogliamo l’occasione per fare i complimenti ai tantissimi corianesi che si stanno impegnando in questa nuova “avventura comunitaria” e li ringraziamo per le segnalazioni ed i tantissimi suggerimenti volti al miglioramento del servizio.”

Entro novembre avremo i dati che porteranno alla definizione della tariffazione puntuale, che ricordiamo entrerà in vigore dal primo gennaio 2019. Anche oggi tecnici e amministratori hanno partecipato ad un incontro, su questo argomento,  con i rappresentanti dei comuni di Cattolica e Misano Adriatico e con Hera, gestore del servizio.

A fronte di qualche episodio di abbandono, che la Polizia Municipale e le GEV stanno ben gestendo, possiamo intanto apprezzare come la rimozione dei circa 1000 raccoglitori stradali abbia migliorato notevolmente l’aspetto del territorio che ci circonda.

Anna Pazzaglia (Assessore all’ambiente): “Invitiamo i corianesi a differenziare i rifiuti il più possibile e ridurre l’uso della plastica usa e getta, soprattutto perché la riduzione del rifiuto indifferenziato vuol dire meno rifiuto incenerito.”

“L’Ambiente è la nostra casa, l’Ambiente è ognuno di noi”