CORIANO. PROGETTO COMUNE “IL LUPO PERDE IL PELO MA NON IL VIZIO. IL PD SI CAMUFFA DA CIVICA MA SI COMPORTA COME AL SOLITO”

Dalla pagina facebook della Lista civica “Progetto Comune”

Siamo alla solita “politica di bassa lega”, 2 candidati di area PD in campagna elettorale che attaccano per conflitto di interesse, inesistente,  l’attuale Vicesindaco Gianluca Ugolini  che si ripropone ai cittadini come candidato delle lista Progetto Comune – Domenica Spinelli Sindaco.

Togliamo subito ogni dubbio, chiarendo che tutto ciò non ha alcuna sussistenza, visto che è molto chiaro il fatto che grazie alla legge 65 del 1986, La Polizia Municipale, in merito alle funzioni di Pubblica Sicurezza e controllo sugli Abusi Edilizi, fa capo direttamente all’autorità giudiziaria e non al Sindaco né tantomeno all’Assessore, quindi qui già prendono il primo “granchio”.

Detto questo però bisogna soffermarci sul grave fatto che a parlare non sono 2 giovani candidati, al quale si potrebbe perdonare un po’ di inesperienza, ma i due consiglieri di opposizione che in questo mandato siedono in consiglio. Se la cosa fosse veramente stata così come la dipingono, per il bene dei cittadini e del territorio, non sarebbero dovuti intervenire tempestivamente?

Cosa ancor più disdicevole è la mancanza di rispetto verso il corpo di Polizia Municipale e di ogni singolo agente, che, in questi anni, si sono sempre dimostrati professionali e rispettosi del ruolo che ricoprono  e delle leggi che lo governano.

Quindi per Tordi e Paolucci e per la lista “Insieme per il PD”, esistono Dipendenti pubblici di serie A e dipendenti pubblici di serie B, divisioni categoriche ben utilizzate dalle precedenti amministrazioni del loro stesso colore politico a Coriano.