Coriano. Incidente mortale: esami del sague su sammarinese per capire se fosse ubriaco alla guida

Un tragico tamponamento l’altra sera è costato la vita a Pierluigi Campana, 51 anni, residente a Rimini, morto ieri mattina all’ospedale Bufalini di Cesena, dove era stato portato in condizioni disperate. Un 35enne sammarinese è ora accusato di omicidio stradale: già in passato gli era stata ritirata la patente per guida in stato di ebbrezza. Da una prima ricostruzione sembra che la Fiat 600 su cui viaggiava Campana, stesse procedendo verso Rimini, quando è piombata su di lui l’Audi A4 condotta dal sammarinese che sopraggiungeva nella stessa direzione e a una velocità molto sostenuta. Le due auto sono letteralmente volate in aria, per poi cappottarsi prima ancora di toccare terra nella scarpata. Soccorsi arrivati immediatamente sul posto. Attimi di panico anche fra i residenti che hanno sentito una sorta di boato. Ora gi esami del sangue stabiliranno se il sammarinese era lucido alla guida.