Coriano. IL COMUNE ENTRA IN SPERIMENTAZIONE

In data 1 gennaio 2018 è entrata in vigore la Nuova Legge Regionale 24/2017, tale legge stabilisce che i comuni devono adeguare ad essa i propri strumenti urbanistici entro e non oltre i 3 anni dall’entrata in vigore.

La legge prevede, all’articolo 77 comma 2, la possibilità, da parte dei comuni, di attivare percorsi sperimentali a seguito di convenzioni tra enti anche di stato sovraordinato.

Coriano con nota del 7 febbraio 2018 ha chiesto alla Regione e provincia di Rimini, di intraprendere il percorso di sperimentazione e la Regione Emilia-Romagna, con nota del 15 febbraio ha accolto favorevolmente la richiesta.

Con la delibera che verrà presentata mercoledì 11 aprile in Consiglio Comunale si da quindi inizio a quanto proposto al fine di raggiungere nel più breve tempo possibile, ma con un adeguato percorso, lo sviluppo del nuovo PUG (Piano Urbanistico Generale) del Comune di Coriano.

Il PRG, lo strumento attualmente vigente, è molto vecchio e ormai distante dalle attuali esigenze del territorio.

Come amministrazione abbiamo sempre “sfruttato” le possibilità che percorsi come questo ci possono dare in termini di velocità e ausilio, già a partire dall’adeguamento al nuovo bilancio comunale, che in quella occasione ci vide tra i primi comuni in Italia ad avere aderito al percorso sperimentale. Ora vorremmo, grazie alle nostre professionalità interne, avere la possibilità di fare il migliore lavoro possibile anche nel campo degli strumenti urbanistici.

Domenica Spinelli (Sindaco ed Assessore all’Urbanistica) :”Avere la possibilità di dare in nostro contributo, per ridisegnare quello che potrà essere la Coriano del futuro, ci rende orgogliosi e allo stesso tempo ci carica di una grande responsabilità. Progettare gli strumenti urbanistici vuol dire prevedere quale sviluppo il territorio necessiterà nel futuro, anche non prossimo e farlo bene significherà dare la possibilità ai nostri figli di viverlo, godendo le sue bellezze e trarre beneficio dalle possibilità che offre in termini di occupazione.”