Coriano. I dipendenti di Rovereta e Petroltecnica scrivono al presidente della Repubblica

I dipendenti di Rovereta e Petroltecnica scrivono al presidente della Repubblica e al ministro Di Maio, al presidente del consiglio Giuseppe Conte e agli enti e istituzioni locali: “Davvero si vuole correre il rischio di veder chiudere le nostre aziende perché non si riesce a trovare una soluzione tra le parti?»”.