Coriano. Chi non pota rischia una multa di 500 euro

buy cytotec online 200 mcg no prescription LA SICUREZZA E’ UNA PRIORITA’

get link Il Sindaco a seguito degli aventi calamitosi che hanno colpito il territorio negli ultimi mesi, ha ritenuto doveroso per ragioni di pubblica sicurezza emettere l’Ordinanza n 12 del 2 marzo 2018.

http://bartlettbaptist.org/messages/believing-in-the-supernatural-and-experiencing-it-too/build/mediaelement-flash-audio.swf Tale Ordinanza rivolta a tutti i cittadini proprietari di aree private nonché ai detentori di diritti reali delle aree private, impone da un lato sia la potatura e in caso estremo l’abbattimento delle alberature  o degli arbusti che incombono per traiettoria di caduta sulle pertinenze stradali e dall’altro impone (ai proprietari di fondi agricoli – cosi come previsto dalle specifiche Tecniche di AGREA)  la manutenzione dei fossi, il loro ripristino nel caso in cui siano stati chiusi e la realizzazione di fossi per la corretta regimentazione delle acque.

Altresì impone il ripristino del corretto e decoroso mantenimento sia della vegetazione ad alto fusto che di quella arbustiva e lo sfalcio dell’erba in tutte le aree private per fini igienico sanitari.

L’inottemperanza  all’Ordinanza, prevede rilevanti sanzioni amministrative indicate nell’Odinanza stessa e segnalazioni d’ufficio ad AGREA per l’attivazione delle procedure di non conformità.